Un filo di pensieri

Aggiornamento: 29 dic 2021

per legare insieme buone pratiche didattiche intessendo scuola e vita.


Ho imparato una cosa, in tanti anni di insegnamento: conviene condurre i bambini al bello, piuttosto che a ciò che piace a molti; al giusto, più che alla correttezza negli esercizi; al bene, invece che al buono di chi tace e asseconda la moda.


E per far questo bisogna introdurli alla cultura attraverso quelle porte che noi maestri conosciamo bene: senza fare sconti, perché imparino a distinguere ciò che vale da ciò che non vale, ma accompagnati dal calore dei nostri sguardi che, facendoli sentire importanti, li aiutano a vagliare ciò che diventerà valore da tutto il resto.


E iniziamo a fare tutto ciò dal primo giorno di settembre, quando ancora non li abbiamo visti ma loro già abitano i nostri pensieri; sin dalla prima classe, dai primi giorni di scuola, subito partendo dai libri, dal leggere, perché regalare loro parole li aiuterà a trovare pensieri.


"Non devi essere grande per iniziare, ma devi iniziare per essere grande" Les Brown

76 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

Succede...