Il pandoro di strega Corbelia

Corbelia


Strega Corbelia è una moderna streghetta architetto, un po' pasticciona, amica delle mie classi fin dalla prima. È lei, con le buffe conseguenze delle sue magie raccontate in rima, che ci ha fornito gli spunti per parlare di matematica, ma non solo.

In queste vacanze si è cimentata nella trasformazione di un pandoro e i bambini hanno avuto il compito di documentare la sua opera, così come se la sono immaginata, dopo aver letto la descrizione con le informazioni e le domande stimolo.


Il pandoro

Tipico dolce natalizio veronese, il pandoro è, insieme al panettone, uno dei prodotti più caratteristici e consumati delle festività e nel periodo di Natale rallegra le tavole in tutta Italia. Caratterizzato da una soffice pasta con la base che si innalza a forma di stella, ricoperta di zucchero a velo, è semplice e amato da grandi e piccini in tutto lo stivale, anche perché si presta ad essere rielaborato con fantasia.


PENSA:

A Corbelia piace molto il panettone e lo finisce subito, mentre le avanza sempre il pandoro, così cerca di riciclarlo trasformandolo. Tu cosa preferisci?

Secondo te con quali ingredienti e in che modo Corbelia potrebbe arricchire il Pandoro?

Tu lo taglieresti per farcirlo, lo ricopriresti con qualcosa, oppure tutte e due le cose?


DISEGNA E SCRIVI DOPO AVER PENSATO:

Prova a disegnare (prima) e a descrivere (dopo) un pandoro trasformato da strega Corbelia.

Non scordare di raccontare cosa succede nella sua cucina, mentre la streghetta si dà da fare!


76 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti